lunedì 28 novembre 2016

Now do this! - Ora fai questo! -Utile strumento per non rimandare.

Condivido oggi solo un breve trucco che ho imparato ad usare per non rimandare più ciò che devo fare, e per essere più concentrata. 




Ho già ribadito più volte quanto sia prezioso il timer nei nostri lavori di casa. Tutte noi iniziamo un lavoro ma poi ci "perdiamo" perché vediamo un altro angolino da sistemare e quindi non portiamo a termine ciò che avevamo iniziato. Il timer invece ci aiuta a rimanere focalizzate su un compito e portarlo a termine prima di passare al successivo. 

Ho scoperto questo sito http://nowdothis.com/   suggerito da qualche autore americano, che ci aiuta a creare brevi liste di cose da fare, e ci permette di passare al compito successivo, solo dopo aver terminato quello in corso. E' davvero uno strumento efficace per le nostre incombenze, ci permette addirittura di stabilire un tempo per portare a termine il compito. 

Fate la prova, andate sul sito, create la lista e poi date il via. Non vi sarà permesso rimandare o perdere tempo. 

Fatemi sapere come va. 

Vi lascio i link ad altri post nei quali parlavo del timer. Buona settimana. 



mercoledì 23 novembre 2016

Lui non si stanca



...se ti rivolgi a Lui continuamente;
...se Lo chiami nel mezzo della notte;
...se Gli  chiedi ripetutamente di perdonarti;
...se cerchi ininterrottamente il Suo aiuto;
...se porti sempre a Lui le tue lacrime;
... se richiedi  che ti sia fatta giustizia da Lui.

Egli non si affatica e non si stanca, perché non è un uomo è l'Onnipotente, l'Onnipresente e l'Onnisciente.

Chiedi la Sua benedizione perché Egli è Dio ed è questo il Suo "supremo desiderio": FARTI FELICE!
Buon mercoledì

lunedì 21 novembre 2016

Vivere con lentezza

Torno oggi con un altro interessante il libro che ho avuto il piacere di trovare e di leggere durante le mie visite in biblioteca.

Il libro si intitola Vivere con lentezza di  Bruno Contigiani e presenta una proposta interessante, pensata da un gruppo di italiani, su come affrontare la vita di ogni giorno in modo più lento, più semplice, e più sereno.

Il libro presenta esempi ed esperienze pratiche dei creatori di questa nuova filosofia di vita. Si potrebbe leggere tutto d'un fiato, ma se rispettiamo il titolo ed i suggerimenti che ci vengono dati, vi consiglio di leggerlo lentamente, riflettendo sulle idee proposte da ogni singolo capitolo.

Vi lascio il riferimento al libro, e non posso fare a meno di condividere i comandalenti, per la nostra vita e la tavola, che così bene si sposano con gli argomenti trattati in questo blog.  


 
I nostri primi 14 comandalenti, per trovare la velocità giusta nella vita
1) Svegliarsi 5 minuti prima del solito per farsi la barba, truccarsi o far colazione senza fretta e con un pizzico di allegria.
2) Se siamo in coda nel traffico o alla cassa di un supermercato, evitiamo di arrabbiarci e usiamo questo tempo per programmare mentalmente la serata o per scambiare due chiacchiere con il vicino di carrello.
3) Se entrate in un bar per un caffè:ricordatevi di salutare il barista, gustarvi il caffè e risalutare barista e cassiera al momento dell'uscita(questa regola vale per tutti i negozi, in ufficio e anche inascensore)
4) Scrivere sms senza simboli o abbreviazioni, magari iniziando con caro o cara...
5) Quando è possibile, evitiamo di fare due cose contemporaneamente come telefonare e scrivere al computer...se no si rischia di diventare scortesi, imprecisi e approssimativi.
6) Evitiamo di iscrivere noi o i nostri figli ad una scuola o una palestra dall'altra parte della città
7) Non riempire l'agenda della nostra giornata di appuntamenti, anche se piacevoli, impariamo a dire qualche no e ad avere dei momenti di vuoto.
8) Non correte per forza a fare la spesa, senz'altro la vostra dispensa vi consentirà di cucinare una buona cenetta dal primo al dolce.
9) Anche se potrebbe costare un po' di più, ogni tanto concediamoci una visitina al negozio sottocasa, risparmieremo in tempo e saremo meno stressati.
10) Facciamo una camminata, soli o in compagnia, invece di incolonnarci in auto per raggiungere la solita trattoria fuori porta.
11) La sera leggete i giornali e non continuate a fare zapping davanti alla tv.
12) Evitate qualche viaggio nei week-end o durante i lunghi ponti, ma gustatevi la vostra
13) Se avete 15 giorni di ferie, dedicatene 10 alle vacanze e utilizzate i rimanenti come decompressione pre o post vacanza.

14) Smettiamo di continuare a ripetere: "non ho tempo". Il continuare a farlo non ci farà certo sembrare più importanti.

 E in cucina... altri 7 comandalenti

1) Il cibo è la tua prima medicina: insegna Ippocrate... crediamoci!
2) La poesia del cibo inizia quando facciamo la spesa: scegliamo prodotti di stagione e di qualità. Se vogliamo risparmiare diminuiamo la quantità: che è anche un'ottima scelta per controllare colesterolo e peso.

3) E' scientificamente provato che l'acqua non bolle prima se continuiamo a osservarla: quindi senza fretta appassioniamoci alla preparazione della nostra cenetta e apparecchiamo con cura la tavola, un fiore?

4) Utilizziamo tutti i nostri sensi per godere dei singoli ingredienti: la vista, il tatto, l'olfatto, il gusto ... anche l'udito (i rumori della cucina fanno tanto casa e calore!).

5) Gustiamo ogni forchettata e ogni piccolo sorso di quel vino che, anche se da incompetenti, avremo scelto con amore e cura.

6) Evitiamo il "due in uno"! Se mangiamo non telefoniamo, se telefoniamo non mangiamo.

7) Non precipitiamoci ... il cinema, la lavastoviglie, l'ultimo ritocco al computer, ecc. aspettano
 
Naturalmente ecco il link al quale potete fare riferimento per trovare tutte le informazioni su questo nuovo modo di vedere le cose e trovare spiegazioni più dettagliate. Godeteveli tutti e proviamo insieme a metterne in pratica qualcuno.