lunedì 22 ottobre 2018

Zero Waste Home

Ogni lettura stimola in me nuove riflessioni e mi porta subito all’azione. Ho preso in prestito in biblioteca il libro di Bea Johnson dal titolo Zero Rifiuti in casa. 


L’obiettivo che ci viene presentato è alquanto ambizioso e direi davvero poco attuabile per la nostra realtà italiana, ma mi piacciono molto i principi che ci vengono proposti nella gestione della casa e di ciò che possediamo.


Credo di averne già parlato in passato ma si tratta delle cinque “R”:  Rifiuta, Riduci, Riusa, Ricicla e Riduci a compost.  Dopo aver letto i primi due spunti, sono già passata alla pratica.

Ho rifiutato di portare a casa il giornale della scuola e ho preferito leggerlo durante l’unica ora buca che avevo. 

Ho deciso di ridurre diverse cose che ho in casa e mi sono accorta che avrei tanto voluto condividere nel gruppo tutte le mie conquiste, ma la sfida è ormai terminata...vedremo di rifarla partire nel nuovo mese di novembre.

Quindi nel fine settimana ho lasciato andare: un detersivo per fughe (dato che non ho quasi più piastrelle), una bacinella in plastica che regalerò a mia madre, una scopa piatta con relativo straccio, un mocio in microfibra, un tira acqua che vagava in casa da anni, un sottobicchiere in cartone, due maglie di mia figlia, un giaccone del figlio. 

Ho poi esaminato i medicinali, che sono davvero pochissimi ed ho eliminato le confezioni in cartone con relativi foglietti illustrativi. 
Il marito ha eliminato biglietti di circa vent’anni fa. 

Mi sento soddisfatta, i materiali di pulizia sono stati eliminati anche grazie alla nuova scopa a vapore che si sta rivelando davvero molto comoda. Ho approfittato per fare il cambio di stagione e per ora non ho lasciato andare nulla, dato che il mio guardaroba è già piuttosto essenziale. 
Fatemi sapere i vostri progressi e vi consiglio davvero la lettura del libro. Buon lunedì a tutti.

venerdì 19 ottobre 2018

Progressi costanti e consigli per risparmiare

Sto cercando di essere più costante nel pubblicare i miei post, mantenendo almeno una pubblicazione alla settimana. 

Cardiff-Flat holm and Steep Holm- 

Qualche lettrice mi ha chiesto qualche consiglio su come risparmiare e io mi sento di dire che il decluttering è un ottimo metodo per recuperare qualche soldino. In questi giorni sono riuscita a vendere un tablet acquistato qualche anno fa e che era rimasto parcheggiato in un cassetto da troppo tempo. Non ho sicuramente guadagnato molto, ma almeno ho liberato spazio e con i soldi ho acquistato cose utili: cibo e una scopa a vapore che volevo provare da tanto tempo.

Altro modo per risparmiare che io uso regolarmente è quello di fare la spesa nei discount, cosa della quale non mi vergogno assolutamente. Ho trovato dei prodotti ottimi e anche la frutta e la verdura sono spesso molto buone e ad ottimi prezzi. 

Infine sto comprando anche oggetti di seconda mano o a scambiare ciò che non mi serve più con qualcos’altro di utile, questo avviene spesso attraverso i gruppi su Facebook o con Marketplace che trovo funzioni molto bene. 

Oggi stesso sono riuscita a lasciare andare ben quattro capi di abbigliamento, regalandoli a qualcuno che ne ha sicuramente più bisogno di me. Libera io, felice qualcun’altra. 

Fatemi sapere i vostri progressi e alla prossima per ulteriori piccoli consigli pratici. 

venerdì 12 ottobre 2018

Aggiornamento post sfida e traguardo raggiunto



La sfida dei 40 oggetti in 40 giorni è ormai terminata, sulla scia dell’entusiasmo ho eliminato anche qualcosa in più dal cassetto dell’intimo, una maglia bucata dopo pochi giorni dall’acquisto, calze del marito e scarpe del figlio.

Seguendo le missioni di FlyLady ho anche approfittato per dare una pulita all’auto che uso io. E oggi mi godo la casa riordinata, non ancora pulita come vorrei io, ma sicuramente sgombera dal superfluo.

Uno dei più grandi risultati dell’aver semplificato e del decluttering è stata l’estinzione  anticipata (di ben 9 anni) del mutuo sulla casa. Venerdì scorso mi sono recata in banca e ho deciso di saldare l’importo che mancava e che corrispondeva ad un investimento scaduto a fine settembre. 

Sono orgogliosa del mio nuovo atteggiamento sempre più attento agli sprechi e tutta la mia famiglia con me. È sicuramente un bel traguardo ed ora  cercheremo di continuare a risparmiare, mettendo da parte per il futuro nostro e dei figli. 

Anche questa è semplicità in azione. Buon fine settimana a tutti.